Venerdì e sabato prossimi (04 e 05 maggio 2018), si terranno presso la Biblioteca Pinacoteca Accademia Ambrosiana (2 Piazza Pio XI, 20123 Milano) le tradizionali Giornate di Archeologia di primavera, quarta edizione. Due le ricorrenze di quest'anno, da celebrare e valorizzare: gli otto secoli di presenza francescana in Terra Santa e i dieci anni dalla scomparsa di padre Michele Piccirillo, francescano e archeologo di fama internazionale. Queste Giornate sono organizzate dalla Fondazione Terra Santa, che raccoglie il patrimonio culturale della Custodia di Terra Santa (confluito nel marchio editoriale Edizioni Terra Santa).

  (foto MCG) Gli interventi spaziano dall'arte alla storia, dalla religione all'attualità, con due eventi esterni al convegno: le visite guidate alla chiesa del Santo Sepolcro (giovedì 3 maggio) e lo spettacolo teatrale "Talking Abraham", di e con Paolo Curtaz e Aglaia Zanetti (venerdì 4 maggio). Viene messo a fuoco il Medio Oriente: culla della civiltà, crocevia di imperi, terra sacra per tre religioni. Nessun luogo ha una ricchezza paragonabile a questa, frutto di millenni di stratificazione, commistioni e innesti tra popoli. Nessun luogo è più adatto per scoprire i frutti che nascono dal dialogo tra culture. Frutti di arte, architettura, letteratura che ancora oggi ci parlano. Il programma è diviso in quattro parti.

1 - Padre Piccirillo, l' avventura di "Abuna Michele, francescano e archeologo; le sue scoperte epigrafiche, il memoriale di Mosé e il Monte Nebo. Intervengono: Paolo Nicelli, direttore della Classe di Studi africani, Biblioteca Ambrosiana - fra Claudio Bottini ofm, decano emerito, Studium Biblicum Franciscanum Gerusalemme - Danilo Mazzoleni, rettore, Pontificio Istituto di Archeologia Cristiana (Piac) Roma - Alberto Friso, giornalista, autore della biografia - fra Eugenio Alliata ofm, archeologo, Studium Biblicum Franciscanum Gerusalemme

 

2 - La diversità culturale come strumento di dialogo e di coesione sociale (in collaborazione con UCSI Lombardia). Intervengono: Paolo Nicelli - Giorgio Bernardelli, giornalista, su Archeologia e politica, alcuni casi mediatici in Israele e Palestina - Edoardo Barbieri, bibliografo, Università Cattolica del Sacro Cuore Milano (Brescia), con i Libri Ponti di pace - L’esperienza del Gruppo di lavoro Creleb a Gerusalemme in un progetto di Ats - Massimo Centini, antropologo, autore del libro “Montagne sacre”, luogo di dialogo per tutte le religioni - Baykar Sivazliyan, armenista, Università Statale di Milano su L'alfabeto armeno fra i pilastri costitutivi dell'identità armena - Carla Benelli, Ats - Associazione pro Terra Sancta con Lo scrigno della memoria: per un Museo sulla cristianità in Terra Santa - Raffaella Zardoni, Ats - Associazione pro Terra Sancta, con ipotesi circa la basilica costantiniana di Betlemme e del sito ai tempi di Gesù.

 

3 - Presenza francescana in Terra Santa. Una storia lunga 800 anni. Intervengono:mons. Marco Ballarini, prefetto della Veneranda Biblioteca Ambrosiana - mons. Paolo Martinelli, vescovo ausiliare di Milano Giuseppe Ligato, storico delle Crociate, con Acri e i primi francescani - Sergio Ferdinandi, archeologo, Associazione Internazionale di Studi sul Mediterraneo e l'Oriente (Ismeo), Roma, con Francescani al tempo della quinta crociata (1217-1221) - Fabrizio Benente, archeologo, Università di Genova, con  Acri, una capitale dell’Oriente latino. Gli scavi della missione italiana - fra Eugenio Alliata, con Il Convento del Sion e il Cenacolo, cuore della presenza francescana - Francesco Quaresmi, Custode di Terra Santa, milanese. Storia di una sua opera sconosciuta ritrovata in Ambrosiana - Marco Galateri di Genola, curatore del volume Itinerari e cronache francescane di Terra Santa.

Durante la pausa, proiezione del documentario di Tommaso Santi, Restaurare il cielo (2016), sul restauro della basilica della Natività a Betlemme

4 - Il dialogo tra culture e religioni nella promozione della pace. Intervengono p. Paolo Nicelli - fra Claudio Bottini, che presenta il Liber Annuus 2017 - Maria Giovanna Biga, archeologa, Università La Sapienza, Roma - Accademia delle Antiche Civiltà (AdAC), Milano, La città di Mari e le religioni della Siria - Massimo Campanini, storico, Veneranda Biblioteca Ambrosiana, Milano, su Avicenna, un pensatore tra due mondi - don Gianantonio Urbani, archeologo, Studium Biblicum Franciscanum, Gerusalemme, su Gerusalemme e la sua cinta muraria. Crocevia di vita - Elena Lea Bartolini De Angeli, docente di Giudaismo, Istituto Superiore Scienze Religiose (Issr), Milano, suGerusalemme, casa di preghiera per tutti i popoli.